VINCE REICHELT, MA FILL VA IN TESTA ALLA CLASSIFICA
VINCE REICHELT, MA FILL VA IN TESTA ALLA CLASSIFICA

VINCE REICHELT, MA FILL VA IN TESTA ALLA CLASSIFICA

VINCE REICHELT, MA FILL VA IN TESTA ALLA CLASSIFICA

Vince Reichelt, ma Fill va in testa alla classifica – 28.01.2017 – Secondo giorno di velocità e seconda discesa in programma per gli atleti delle nazionali di sci alpino maschile. In gara a Garmisch ancora i velocisti, nell’ultima discesa libera del week end, prima del gigante di domenica. Si attente il riscatto di Jansrud, solo secondo ieri, il riscatto del nostro Dominik Paris e la conferma di Peter Fill.

La pista di Garmisch-Partenkirchen è oggi la Kandahar 1, ma è stata modificata visti gli incidenti accaduti ieri a diversi atleti sulla K2. Il tecnico della federazione Trinkl ha addolcito i curvoni e abbassato i due salti, così che la velocità seppur intorno ai 130 km/h sia comunque gestibile soprattutto nelle contro pendenze. Si parte da 1.690 metri e si arriva a 770 metri, neve compatta e dura, visibilità perfetta e sole.

Con il pettorale numero 1 scende Hannes Reichelt, ieri arrivato 4°, che si prende il miglior tempo e resterà primo fino alla discesa dell’ultimo atleta. Con il pettorale numero 5 è il turno di Dominik Paris che sbaglia sul salto e arriva dietro l’austriaco, ma finirà la gara al 4° posto. Il bibendum numero 7 è di Kjetil Jansrud, ma il campione norvegese non è a suo agio su questo ripido e finirà la gara al 5° posto. E’ il turno di Peter Fill che con il pettorale numero 9 fa la sua gara, preciso e veloce, è sempre in vantaggio, ma perde nell’ultimo parziale, finendo al secondo posto. Si prospetta un podio con due italiani, ma con il numero 13 scende lo svizzero Beat Feuz cha va a prendersi il terzo gradino del podio.

Vince Hannes Reichelt con il tempo di 1.53.83”, al secondo posto Peter Fill con un ritardo di 0.16” e al terzo posto Beat Feuz con un ritardo di 0.52”.

1. Hannes Reichelt AUT 1.53.83”
2. Peter Fill ITA + 0.16”
3. Beat Feuz SUI + 0.52”

Non male anche oggi la squadra italiana, che piazza Dominik Paris al 4° posto. Fuori dai punti, ma classificati sono Mattia Casse al 34° posto, Emanuele Buzzi al 35° posto. Fuori Paolo Pangrazzi e Florian Schieder.

Segui la classifica di specialità si : http://www.sportpervoi.it/classifica-discesa-libera-m/

Segui la classifica generale su : http://www.sportpervoi.it/classifica-generale-m/

 

 

 

 

 

(Foto az-online.de)

Ileana Valente

fotografo, articolista, seo, copywriter, editor