REA VINCE IL 7° GP DI FILA E LA SUA 200 GARA IN SBK
REA VINCE IL 7° GP DI FILA E LA SUA 200 GARA IN SBK

REA VINCE IL 7° GP DI FILA E LA SUA 200 GARA IN SBK

REA VINCE IL 7° GP DI FILA E LA SUA 200 GARA IN SBK

Rea vince il 7° GP di fila e la sua 200 gara in SBK – Acerbis Dutch Round – TT Assen Circuit – 29-30.04.2016 –  Al via il quarto round della stagione del Campionato Mondiale di Superbike 2017. Il Circuito è l’università del motociclismo, il TT Circuit di Assen lungo 4.542 metri con 17 curve di cui 6 verso sinistra e 12 verso destra. 21 i piloti al via, meteo buono, ma oggi è più ventoso di ieri, ci sono 16° la temperatura dell’aria e 25° la temperatura sull’asfalto.

Ieri si è disputata Gara 1 vinta dall’inglese Jonathan Rea su Kawasaki, secondo posto per Tom Sykes su Kawasaki e terzo posto per Marco Melandri su Ducati.

Si parte con le posizioni invertite, visto il nuovo regolamento (n.d.r.) quindi al via ci sono : Xavi Fores su Ducati, Lorenzo Savadori su Aprilia, Stefan Bradl su Honda, Roman Ramos su Kawasaki, Eugene Laverty su Aprilia, Tati Mercado su Aprilia, Marco Melandri su Ducati, Tom Sykes con la Kawasaki, Jonathan Rea con la Kawasaki, Chaz Davies su Ducati.

Gara 2 : Al via tutto perfetto, nonostante il vento, il primo ad entrare in curva è Xavi Fores su Ducati, seguito da Eugene Laverty su Aprilia, Tom Sykes su Kawasaki partito a siluro, dietro di lui il compagno Jonathan Rea, Lorenzo Savadori con l’altra Aprilia, Roman Ramos su Kawasaki e poi le due Ducati guidate da Chaz Davies e Marco Melandri. Giro 1 vede Laverty passare in testa su Fores e le due Ducati in rimonta, alla chiusura del primo giro Davies è già al 5° posto dietro Rea, mentre Melandri è 7°. Giro successivo è Rea che passa prima Sykes e subito dopo Fores, dietro segue Sykes che passa Fores e si porta dietro il compagno di squadra. Un paio di curve e Rea si prende la testa della gara, mentre al giro 4 è Sykes a prendersi il secondo posto, mentre Rea ha preso già un pò di gap. In ritardo nel gruppo le Ducati non riescono a stare al passo delle Kawasaki. Metà giro è Davies si porta in 4° posizione passando Fores, mentre da dietro inizia la rimonta anche Michael Van Der Mark che partito male con la sua Yamaha dalla 12° posizione è già al 7° posto dietro Melandri. Il pilota di casa in mezzo giro si porta in 5° posizione, mentre davanti Davies ha passato senza problemi anche Laverty, ma ci sono tanti secondi persi nei primi giri. Giro 9 Rea si è preso 1.7” su Sykes e quasi 4” su Davies, Van Der Mark si porta 4°, mentre Melandri lontano è all’8° posto, che in recupero cade alla curva 6. Anche Sykes non ci sta e inizia a guadagnare decimi ad ogni parziale, al giro 11 si trova sulla Kawa di Rea e inizia a preparare anche un sorpasso, Davies sempre in terza posizione è lontano 3”. Ultimo giro al cardiopalma per la “verdone”. Rea deve chiudere ogni curva il tentativo di sorpasso di Sykes, che non riesce, ma arriva appaiato sul traguardo e in scia si porta quasi avanti a Rea, ma Rea vince in volata per soli 25 millesimi. E’ la gara numero 200 per Jonathan Rea che festeggia con la vittoria.

Vince Gara 2 Jonathan Rea su Kawasaki con il tempo di 33.48.345”, al secondo posto Tom Sykes su Kawasaki con un ritardo di 0.025” e al terzo posto Chaz Davies su Ducati con un ritardo di 5.077”.

Il giro veloce è il Giro numero 6 di Jonathan Rea su Kawasaki con il tempo di 1.35.579” e una velocità di 171.08 km/h.

1. Johnatan REA  Kawasaki  33’48.345″
2. Tom SYKES Kawasaki + 0.025″
3. Chaz DAVIES Ducati + 5.077″
4. Michael VAN DER MARK Yamaha + 8.739″
5. Alex LOWES Yamaha + 16.244″
6. Leon CAMIER MV Agusta + 17.899″
7. Jordi TORRES BMW + 19.026″
8. Eugene LAVERTY Aprilia + 19.184″
9. Nicky HAYDEN Honda + 21.475″
10. Stefan BRADL Honda + 24.693″
11. Roman RAMOS Kawasaki + 26.751″
12. Tati MERCADO Aprilia + 26.924″
13. Xavi FORES Ducati + 36.611″
14. Randy KRUMMENACHER Kawasaki + 40.597″
15. Alex DE ANGELIS Kawasaki + 49.140″

Gli altri italiani si piazzano al 16° posto Ayrton Badovini su Kawasaki, al 17° posto Raffaele De Rosa su BMW, ritirato Riccardo Russo su Yamaha e Lorenzo Savadori con l’Aprilia. Il sanmarinese Alex De Angelis su Kawasaki si piazza al 15° posto.

Segui la classifica aggiornata su : http://www.sportpervoi.it/motori/sbk/sbk-classifica-2017/

Prossimo appuntamento con la Superbike è per il weekend del 13-14 maggio 2017, con il GP di Italia sul Circuito di Imola.

 

 

 

 

(Foto moto.it)

Ileana Valente

fotografo, articolista, seo, copywriter, editor