E’ pari con la Russia

E’ PARI CON LA RUSSIA

E’ PARI CON LA RUSSIA

E’ pari con la Russia – Sì è vero il pari nella pallavolo non esiste, ma la partita del World Grand Prix finita con la vittoria al quinto set per le russe è un “pari morale” per l’Italia. La squadra di Coach Maricev non fa più paura e i set sono stati giocati con grande maestria e grande rispetto da entrambe le formazioni in campo. Al tie-break le Azzurre sono state superate solo dall’esperienza e dal feeling delle attaccanti russe Goncharova e Kosheleva, ma è stata una grande prova di coraggio e di spirito di squadra per la nostra Italia.

Coach Marco Bonitta manda in campo una ennesima nuova formazione, con le giocatrici “anziane” a fare la parte del leone, mai stanche e sempre perfette su quasi tutti i palloni. Ofelia Malinov sostituisce ottimamente in palleggio la regista Orro infortunata, Nadia Centoni, Serena Ortolani e Antonella Del Core in attacco, Martina Guiggi e Cristina Chirichella al centro, Monica De Gennaro libero. In campo russo, giocano Kosianenko al palleggio, Goncharova, Kosheleva, Ilchenko in attacco, Fetisova e Zaryazhko al centro e Malova libero.

Il primo set è tutto per l’Italia e la battuta la fa da padrona, ma nel secondo set la “vera” Russia scende in campo e non ce n’è per nessuno, basta vedere il parziale minimo per le Azzurre. Il terzo set a favore delle russe è stato un bellissimo punto a punto, vinto però con l’allungo per troppi errori italiani e le super schiacciatrici Goncharova e Kosheleva. Il quarto set sembra a favore delle russe, ma la sorpresa Miriam Sylla modifica tutti i punti di riferimento delle nostre avversarie e trascinate da Sylla le Azzurre vanno a pareggiare i conti e prepararsi per il tie-break. Il quinto set viaggia punto a punto, ma come nelle migliori famiglie, spiccano i bolidi lanciati da Goncharova e Kosheleva che guadagnano due break che portano la Russia alla vittoria.

L’Italia chiude con 21 punti per Nadia Centoni, 16 punti per Antonella Del Core, 10 punti per Cristina Chirichella, 9 punti per Serena Ortolani e 7 per Miriam Sylla. La Russia chiude con 24 punti per Goncharova, 23 per Kosheleva, 11 per Zaryazhko e 10 per Ilchenko.

Russia – Italia 3-2 19-25 25-15 25-22 22-15 15-10

Segui anche la classifica del World Grand Prix : http://www.sportpervoi.it/pallavolo/nazionali/classifica-world-grand-prix/

Prossimo appuntamento lunedì mattina il recupero contro la Tailandia, prima dell’ultima trasferta ad Ankara nel prossimo weekend.

 

 

(Foto albasport.com)

Gianluca Gentile

Mi chiamo Gianluca Gentile, classe 1991. Da sempre mi accompagna una passione smisurata per la materia informatica. Computer e web infatti sono diventati i miei compagni d’avventura inseparabili. Cosi nel 2012 ho deciso di trasformare la mia attitudine e le mie capacità in un “lavoro”. Attraverso esperienza e professionalità mi occupo di ristrutturare e costruire da zero l’immagine di un’azienda. Tra le mie funzioni vi è la gestione di ogni fase del processo creativo, curando minuziosamente ogni aspetto delle campagne pubblicitarie sui vari media.