MORBIDO VINCE ANCHE IN ARGENTINA
MORBIDO VINCE ANCHE IN ARGENTINA

MORBIDO VINCE ANCHE IN ARGENTINA

MORBIDO VINCE ANCHE IN ARGENTINA

Morbido vince anche in Argentina – 08-09.04.2016 – Al via la seconda prova del Motomondiale 2017 con il GP di Argentina sul Circuito Termas de Rio Hondo, che ci offre 4.800 metri di asfalto, 5 curve a sinistra e 9 a destra. Al via 32 piloti di diverse nazionalità.

La nuova stagione vede la Pole Position del sabato viene vinta da Miguel Oliveira su KTM con il miglior tempo di 1.45.616”, in griglia al suo fianco ci sarà il pilota Franco Morbidelli su Kalex con un ritardo di 0.099” e al terzo posto il pilota Alex Marquez su Kalex con un ritardo di 0.248”.

La Gara. Prende il via anche la prima gara di questo campionato del mondo. Temperature così così, 20 gradi la temperatura dell’aria e 26 gradi l’asfalto in pista. Partenza velocissima per Franco Morbidelli su Kalex che infila la prima curva, seguito da Alex Marquez su Kalex che prova a passare subito il compagno di squadra, ma Morbido tiene duro e si tiene il primo posto, dietro di loro Thomas Luthi su Kalex e tutto il gruppo a seguire, mentre dopo pochi metri alla Curva 7 cade Mattia Pasini su Kalex. Giro 5 i due di testa iniziano a staccarsi dal gruppo e si prendono 1.5” da Miguel Oliveira su KTM che ha appena passato Luthi. Giro successivo è Morbidelli che si prende un secondo da Marquez e 3” sugli inseguitori. Al giro 6 si ritira Andrea Locatelli su Kalex. Giro 10 cambia poco per i leader della gara, mentre Oliveira e Luthi devono vedersela con Lorenzo Baldassarri su Kalex che velocissimo si è riagganciato ai due. Giro 14 Marquez ha iniziato il recupero e si avvicina sempre di più a Morbido, mentre Oliveira ha staccato Luthi e Baldassarri. Giro 19 Oliveira riaggancia Marquez che aggancia Morbidelli, ma i due di testa ne hanno sempre di piàù. Ultimo giro con gomme finite per Morbido e Marquez sul posteriore del compagno, ma un bel side-up per Marquez lo fa finire a terra e finire la gara a metà pista.

Vince la gara Franco Morbidelli su Kalex con il tempo di 39.50.036”, al secondo posto Miguel Oliveira su KTM con un ritardo di 1.683” e al terzo posto Thomas Luthi su Kalex con un ritardo di 10.551”.

Bene gli italiani : Lorenzo Baldassarri su Kalex è 4°, Simone Corsi su Speed Up finisce al 6° posto, Francesco Bagnaia su Kalex è 7°, Luca Marini su Kalex finisce al 12° posto. Fuori dai punti Mattia Pasini su Kalex è 20°, Stefano Manzi su Kalex è 23°, Alex Bassani su Speed Up è 25°. Out Andrea Locatelli su Kalex.

Il giro veloce è stato il numero 11 di Miguel Oliveira su KTM con 1.43.414” e con 167.3 km di media oraria.

 

1. Franco MORBIDELLI Kalex 39’50.036″
2. Miguel OLIVEIRA KTM + 1.683″
3. Thomas LUTHI Kalex + 10.551″
4. Lorenzo BALDASSARRI Kalex + 15.577″
5. Xavi VIERGE Tech 3 + 24.527″
6. Simone CORSI Speed Up + 24.783″
7. Francesco BAGNAIA Kalex + 24.965″
8. Fabio CORTESE Suter + 25.156″
9. Brad BINDER KTM + 25.622″
10. Hafizh SYAHRIN Kalex + 25.933″
11. Marcel SCHROTTER Suter + 26.139″
12. Luca MARINI Kalex + 26.456″
13. Jesko RAFFIN Kalex + 26.697″
14. Dominique AEGERTER Suter + 27.461″
15. Jorge NAVARRO Kalex + 27.628″

Segui la classifica aggiornata su : http://www.sportpervoi.it/classifica-moto-2-2017/

Prossimo appuntamento con la Moto2 sarà il weekend del 23 Aprile 2017 sul circuito di Austin per il Gran Premio Red Bull of the Americas .

 

 

(Foto quotidiano.net)

Ileana Valente

fotografo, articolista, seo, copywriter, editor