Marquez saluta e vince
Marquez saluta e vince

Marquez saluta e vince

Marquez saluta e vince

Marquez saluta e vince – Shark Helmets Grand Prix de France – 19.05.2019 – Inizia la quinta prova del Motomondiale 2019 con il GP di Francia sul Circuito Bugatti di LeMans, che ci offre 4.200 metri di asfalto, 5 curve a sinistra e 9 a destra, più un piccolo rettilineo di soli 674 metri. Il meteo è nuvoloso, ma gara asciutta, ci sono 15 gradi nell’aria e 19 nel terreno, sulla pista ci sono 22 piloti di diverse nazionalità.

Meteo incerto, posizioni certe !

La Pole Position al sabato viene vinta da Marc Marquez su Honda con il tempo di 1.40.952”, al secondo posto in griglia si piazza Danilo Petrucci su Ducati con un ritardo di 0.360”, mentre il terzo posto lo conquista Jack Miller su Ducati con un ritardo di 0.414”. Parte dalla 4° casella Andrea Dovizioso su Ducati e dalla 5° Valentino Rossi su Yamaha.

La Gara. Subito colpo di scena al giro di warm up, cadono alla curva 3 Joan Mir su Suzuki e Karel Abraham su Ducati da soli scivolano via. Partenza regolare, il primo nemmeno a dirlo a curva 1 è Marc Marquez su Honda seguito dal nostro Danilo Petrucci su Ducati, poi Jack Miller su Ducati, Franco Morbidelli su Yamaha e Valentino Rossi che con la Yamaha. Buona la partenza di Jorge Lorenzo su Honda che si porta in 8° posizione, mentre Andrea Dovizioso su Ducati è 7° proprio davanti a Lorenzo e dietro ad un ottimo Pol Espargaro con la Ktm. Intano Mir rientra ai box, prende la seconda moto e riparte (arriverà ultimo, 16°, a un giro). Non finisce il giro 1 e Rossi passa Morbidelli, subito passato anche da Espargaro. Giro 2 Dovizioso è troppo veloce e infila Morbidelli senza pensieri, mentre Miller passa Petrucci in rettilineo. Petrucci va largo alla 8 e ne approfittano subito sia Rossi che Dovizioso, mentre in fondo al gruppetto si aggancia anche Cal Crutchlow con la Honda. Giro 3 Marquez e Miller sembrano averne di più, seguono Rossi e Dovizioso, poi più lontano Petrucci, Espargaro, Lorenzo, Morbidelli e Crutchlow. Non ci sta Dovi, che di potenza infila Rossi e si prende la terza posizione. Giro 4 incroci impossibili tra Marquez e Miller, ha la meglio l’australiano che si porta momentaneamente in testa alla gara. Un paio di giri e Petrucci cerca di ragganciare gli avversari italiani, mentre Lorenzo passato da tutti chiude il gruppo in ultima piazza. Da segnalare la caduta di Francesco Bagnaia con la Ducati che a curva 12 non chiude e prende in pieno la Yamaha guidata da Maverick Vinales. Giro 8 Marquez ne ha di più passa Miller e allunga, mentre dietro Dovi ha preso Miller e lo passa pulito, anche dietro altro sorpasso è quello di Petrucci su Rossi.  Al giro 16 si ritira Andrea Iannone con l’Aprilia. Giro 17 Marquez viaggia a +1.5″ su Dovi, mentre Petrucci passa sicuro su Miller. Ora Petrux davanti ha il suo compagno di squadra Dovi. Giro successivo le due Ducati ufficiali ingaggiano una lotta di posizione, ma è Dovi a prendere il secondo posto.

I 27 giri finiscono con la vittoria di Marc Marquez, al secondo posto Andrea Dovizioso su Ducati e al terzo posto Danilo Petrucci su Ducati.

1. Marc Marquez Honda 41.08.685″
2. Andrea Dovizioso Ducati + 1.654″
3. Danilo Petrucci Ducati + 2.443″

Gli altri italiani si piazzano :

5. Valentino Rossi Yamaha
7. Franco Morbidelli Yamaha
OUT Francesco Bagnaia Ducati
OUT Andrea Iannone Aprilia

Il giro veloce è stato il numero 20 di Fabio Quartararo su Yamaha con il tempo di 1.32.355″ e una velocità di 163.1 km/h di media.

 

Ecco la classifica aggiornata : QUI

Consulta il calendario 2019 : QUI

 

Prossimo appuntamento con la MotoGP sarà il week end del 02 Giugno sul circuito del Mugello per il Gp d’Italia.

 

Foto marca.com

Ileana Valente

fotografo, articolista, seo, copywriter, editor