LE COPPE EUROPEE SEMPRE PIU’ ITALIANE

LE COPPE EUROPEE SEMPRE PIU’ ITALIANE

Le Coppe Europee sempre più italiane – 15.02.2017 – Di nuovo si scende in campo con le squadre italiane in coppa per continuare nel percorso verso le finali di ciascuna categoria. Per la Champions League si gioca la seconda giornata di ritorno per ciascun pool. In campo le formazioni italiane di Civitanova, Perugia e Modena. Per la Coppa Cev in campo Trento in casa e Piacenza in trasferta, per la gara di ritorno degli ottavi di finale.

CAMPIONS LEAGUE

POOL B

Dukla Liberec – Cucine Lube Civitanova 1-3. Passa anche a Liberec la compagine italiana di Civitanova. Partita non facile e la Lube soffre spesso di cali di tensione, ma raccolte le idee, si viaggia per la vittoria da tre punti utili per il primato nel girone. In campo per Coach Michal Nekola si segnano 18 punti con Jan Galabov, 14 punti con Adrian Patucha, 11 punti con Salwomir Stolc, 8 punti con Libor Leipek e Jakub Vesely. In campo per Coach Gianlorenzo Blengini si segnano 18 punti con Tsvetan Sokolov e Osmany Juantorena, 9 punti con Dragan Stankovic, 8 punti con Davide Candellaro, 6 punti con Jiri Kovar e Denys Kaliberda, 5 punti con Klemen Cebulj.

Dukla Liberec – Cucine Lube Civitanova  1-3  25-22 28-30 23-25 14-25

POOL D

Azimut Modena – PGE Skra Belchatow 3-1. Con il secondo allenatore in panchina e Maxwell Holt che si infotuna alla caviglia, Modena non lascia nulla in Europa e va a prendersi anche la gara contro Belchatow. Gara non facilissima, ma il pubblico giallo-blu da una mano ai modenesi che ce la mettono tutta per prendersi la vittoria tonda ed il primato nel girone. In campo per Coach Lorenzo Tubertini si segnano 21 punti con Luca Vettori, 15 punti con Earvin Ngapeth, 13 punti con Max Holt prima dell’infortunio, 8 punti con Nemanja Petric e Jevin Leroux. In campo per Coach Philippe Blain si segnano 17 punti con Mariusz Wlazly, 14 punti con Bartosz Kurek, 13 punti con Srecko Lisinac, 10 punti con Nikolay Penchev, 8 punti con Karol Klos e 6 punti con Nicholas Uriarte.

Azimut Modena – PGE Skra Belchatow  3-1 25-16 21-25 25-22 25-22

POOL E  

Knack Roeselare – Sir Sicoma Colussi Perugia 3-2. Trasferta amara per Perugia, unica squadra al tie-break, unica squadra a perdere la gara. Ce la mette tutta la seconda linea di Perugia, prima nel girone e con la final four in casa, a vincere la gara, ma il Roeselare ha bisogno di punti e si prende il tie-break con un solo break di scarto. In campo per Coach Emile Rousseaux si segnano 24 punti con Hendrik Tuerlinckx, 18 punti con Pieter Coolman, 10 punti con Piotr Orczyk, 9 punti con Miguel Fornes, 8 punti con Ruben Van Hirtum, 4 punti con Angel Trinidad De Haro. In campo per Coach Lorenzo Bernardi si segnano 18 punti con Aaron Russell e Velizar Chernokozhev, 17 punti con Aleksander Berger, 11 punti con Emanuele Birarelli, 9 punti con Marko Podrascanin, 4 punti con Mihajlo Mitic e 3 punti con Dore Della Lunga.

Knack Roeselare – Sir Sicoma Colussi Perugia  3-2 25-18 20-25 20-25 25-22 15-13

CEV CUP 

Vojvodina NS Seme Novi Sad – LPR Piacenza 0-3. Bella vittoria in poco più di un’ora per Piacenza che in trasferta a Novi Sad si prende la qualifica ai quarti di finale dove (purtroppo) troverà Trento. Dopo l’annuncio dell’addio alle gare a fine stagione per Samule Papi, i piacentini abbattono il Novi Sad. In campo per Coach Osmankac si segnano 15 punti con Premovic, 12 punti con Kujundzic, 6 punti con Simic e Perci, 3 punti con Petrovic. In campo per Coach Alberto Giuliani si segnano 13 punti con Simone Parodi, 10 punti con Fernando Ramos, 9 punti con Aimone Alletti, 7 punti con Rydel Hierrezuelo e Viktor Yosifov.

Vojvodina NS Seme Novi Sad – LPR Piacenza  0-3 19-25 23-25 22-25

Trentino Diatec – Valepa Sastamale 3-1. Sotto di un set e ai vantaggi lunghi al secondo set, Trento prende le misure ai finlandesi e vola ai quarti dove ironia, troverà Piacenza. Partita lunga nei primi due parziali, poi Trento gioca come sa fare e si prende due veloci terzo e quarto set. In campo per Coach Kurttila si segnano 19 punti con Sivula, 14 punti con Kunnari, 8 punti con Makinen, 5 punti con Esko, Guymer e Carmody. In campo per Coach Angelo Lorenzetti si segnano 16 punti con Sebastian Solè, 15 punti con Simon Van De Voorde, 13 punti con Gabriele Nelli, 11 punti con Filippo Lanza, 5 punti con Jan Stokr, 4 punti con Oleg Antonov e 3 punti con Simone Giannelli.

 

Trentino Diatec – Valepa Sastamale  3-1 22-25 30-28 25-12 25-20

La terza giornata di ritorno della Champions League e la gara di andata dei quarti di CEV Cup sono previste per il 01 Marzo.

In campo per la Champions ci sarà :

Cucine Lube Civitanova – Berlin Recycling Volleys

ACH Volley Ljubljana – Azimut Modena

Sir Sicoma Colussi Perugia – Halkbank Ankara

 

In campo per la CEV ci sarà :

LPR Piacenza – Diatec Trentino

 

 

(Foto sportface.it)

Gianluca Gentile

Mi chiamo Gianluca Gentile, classe 1991. Da sempre mi accompagna una passione smisurata per la materia informatica. Computer e web infatti sono diventati i miei compagni d’avventura inseparabili. Cosi nel 2012 ho deciso di trasformare la mia attitudine e le mie capacità in un “lavoro”. Attraverso esperienza e professionalità mi occupo di ristrutturare e costruire da zero l’immagine di un’azienda. Tra le mie funzioni vi è la gestione di ogni fase del processo creativo, curando minuziosamente ogni aspetto delle campagne pubblicitarie sui vari media.