KRISTOFFERSEN SI PRENDE ANCHE LO SLALOM A WENGEN
KRISTOFFERSEN SI PRENDE ANCHE LO SLALOM A WENGEN

KRISTOFFERSEN SI PRENDE ANCHE LO SLALOM A WENGEN

KRISTOFFERSEN SI PRENDE ANCHE LO SLALOM A WENGEN

Kristoffersen si prende anche lo slalom a Wengen – 15.01.2017 – Si doveva riprendere dalla discesa libera maschile a Wengen, ma il meteo e le forti nevicate hanno condizionato il programma dello sci maschile e dello sci femminile in programma in Austria. Oggi si disputa quindi lo slalom maschile, mentre la discesa si recupererà (forse…) a data da destinarsi.

Si scia appunto a Wengen. Partenza prevista a 1.475 metri e arrivo a 1.281. Finalmente il tempo è sereno, ma con pochissima luce e la pista è formata da neve davvero dura.

La prima manche è disegnata dal tecnico francese Munier e conta 67 porte con distanza regolamentare sui 10.5 metri. Il tracciato ha davvero una bela pendenza e difficili cambi di direzione, pita stretta e tanta gente presente lungo tutto il tracciato, davvero accessibile.

In testa va subito Henrik Kristoffersen con il pettorale numero 4 segna il tempo 52.51”, al secondo posto con il lontano pettorale 30 si piazza Leif Kristian Haugen con un ritardo di 0.23” e al terzo posto si piazza Aleksander Khoroshilov con il pettorale 2 arriva con un ritardo di 0.44”. Gli altri atleti in gara per la coppa del mondo si piazzano dietro : al 4° posto Marcel Hirscher, al 10° posto Manfred Moelgg, al 13° posto Felix Neureuther e al 14° posto Alexis Pinturault.

La seconda manche è disegnata dal tecnico austriaco Pfeifer e conta 64 porte con distanza regolamentare sui 10 metri. Più stretto e più veloce, sicuramente più tecnico e preciso.

Il primo dei protagonisti è Alexis Pinturault, che non riesce ad essere performante come dovrebbe e finisce all’11° posto finale. Dopo di lui scende Felix Neureuther che fa una grande gara, precisa e senza errori e si porta in testa, finirà al 3° posto finale. Il suo primato dura fino alla discesa di Marcel Hirscher, che scende in tranquillità e si porta in testa davanti al tedesco. E’ il turno del russo Aleksander Khoroshilov che sbaglia sul muretto e finisce al 7° posto finale. Dalla seconda posizione parte Leif Kristian Haugen che però esce prima del muro ed è fuori. Vittoria nelle mani di Kristoffersen che oltre a gestire il suo vantaggio, incrementa sul finale.

La gara è vinta da Henrik Kristoffersen con il tempo di 1.43.31”, al secondo posto Marcel Hirscher con un ritardo di 0.15” e al terzo posto si piazza Felix Neureuther con un ritardo di 0.63”.

1. Henrik Kristoffersen NOR 1.43.31”
2. Marcel Hirscher AUT + 0.15”
3. Felix Neureuther GER + 0.63”

Brutta prova della squadra italiana che piazza Manfred Moelgg all’8° posto, Stefano Gross al 13° posto, Giuliano Razzoli al 18° posto, Tommaso Sala al 20° posto. Non si classificano per la seconda manche Giordano Ronci, Riccardo Tonetti, mentre fuori Federico Liberatore, Patrick Thaler.

Segui la classifica di specialità su : http://www.sportpervoi.it/classifica-slalom-m/

Segui la classifica generale su : http://www.sportpervoi.it/classifica-gen

 

 

(Foto rsi.ch)

Ileana Valente

fotografo, articolista, seo, copywriter, editor