KRISTOFFERSEN SI IMPONE NELLO SLALOM DI ADELBODEN
KRISTOFFERSEN SI IMPONE NELLO SLALOM DI ADELBODEN

KRISTOFFERSEN SI IMPONE NELLO SLALOM DI ADELBODEN

KRISTOFFERSEN SI IMPONE NELLO SLALOM DI ADELBODEN

Kristoffersen si impone nello slalom di Adelboden – 08.01.2017 – La seconda giornata di gare in Svizzera ad Adelboden ci regala uno spettacolo davvero bello. Il meteo condiziona la prima manche e ci porta ad una seconda manche davvero con il punto interrogativo. Si scia ad Adelboden, la partenza è a 1513 metri e l’arrivo è a 1.302 metri. Dal meteo freddo, ma sereno di ieri, si passa ad oggi dove la nebbia fa da padrona.

La prima manche è disegnata dal tecnico russo Hladnik e conta 73 porte ripidissime sul costone dritto della montagna, dove le pendenze sono davvero al limite. Porte strettissime sugli 8.5 metri e angolatissimo. Dopo i primi quattro atleti c’è il muro di nebbia che preclude la competizione a diversi atleti.

In testa ci va il norvegese Henrik Kristoffersen con il tempo di 58.39”, secondo posto per il nostro Manfred Moelgg con un ritardo di 0.38” e al terzo posto c’è Felix Neureuther con un ritardo di 1.27”. Davvero in difficoltà il resto del gruppo con Andre Myhrer al 5 posto, Marcel Hirscher si piazza 6° e Alexis Pinturault si piazza 8°.

La seconda manche è disegnata dal tecnico norvegese Mitter, conta 68 porte ed è molto più angolata della prima. Visibilità ottima, c’è luce e la nebbia è andata via. Gli ultimi dieci atleti trovano di nuovo a nebbia, ma è comunque spettacolo.

Il primo a scendere Marcel Hirscher che fa la gara come sa fare lui e si porta davanti a tutti, finisce la gara al 3° posto. Non riesce Andre Myhrer a tenere la posizione, commette qualche errore e finisce al 6° posto. E’ il turno di Khoroshilov che però anche per la visibilità, non riesce a fare lo slalom che vorrebbe e perde ad ogni parziale, finisce al 5° posto. Felix Neureuter vuole il podio e scende velocissimo, ma nulla può contro Hirscher e perdendo nell’ultimo parziale finisce alle spalle dell’austriaco. Il prossimo a scendere è Manfred Moelgg che fa una gara strepitosa, amministra, guadagna e gestisce il suo vantaggio, si porta in testa davanti ad Hirscher e finisce la gara al 2° posto. Henrik Kristoffersen gareggia sul tracciato fatto dal suo allenatore, scende a valanga e incrementa ad ogni parziale, prendendosi la vittoria finale. Ottima gara di Jordan Nordbotten, che con il pettorale 24 si classifica ultimo nella prima manche e finisce la gara al 10° posto. Mentre Alexis Pinturault chiude con un 9° posto.

La gara è vinta da Henrik Kristoffersen con il tempo di 1.54.87”, al secondo posto Manfred Moelgg con un ritardo di 1.83” e al terzo posto Marcel Hirscher con un ritardo di 2.19”.

1. Henrik Kristoffersen NOR 1.54.87”
2. Manfred Moelgg ITA + 1.83”
3. Marcel Hirscher AUT + 2.19”

La nazionale italiana piazza Patrick Thaler al 17° posto e Giuliano Razzoli al 28° posto, mentre non si qualificano per la seconda manche Andrea Ballerin e Giordano Ronci. Out Stefano Gross e Riccardo Tonetti.

Segui la classifica di specialità su : http://www.sportpervoi.it/classifica-slalom-m/

Segui la classifica generale su : http://www.sportpervoi.it/classifica-gen

 

 

 

(Foto theintelligencer.com)

Ileana Valente

fotografo, articolista, seo, copywriter, editor