Doppio zero Mercedes
Doppio zero Mercedes

Doppio zero Mercedes

Doppio zero Mercedes

Doppio zero Mercedes –  01.07.2018 – Grosser Preis von Osterreich – Spielberg – Inizia il nono round della Formula 1 sul Circuito Red Bull Ring di Spielberg in Austria. La pista è una delle più corte del campionato lunga 4.326 metri e offre 9 curve, e tre brevi rettilinei. Il circuito si trova intorno ad una collina che offre salite e discese. Al via 20 piloti di diverse nazionalità.

La Pole Position del sabato viene vinta dal pilota Valtteri Bottas su Mercedes con il tempo di 1.03.130”, al secondo posto si piazza Lewis Hamilton su Mercedes con un ritardo di 0.019″ e al terzo posto Kimi Raikkonen su Ferrari con un ritardo di 0.530″. Max Verstappen su Red Bull partirà dalla 4° posizione, dopo di lui Romain Grosjean su Haas, Sebastian Vettel su Ferrari e Daniel Ricciardo su Red Bull.

La Gara. La gara parte subito con Lewis Hamilton su Mercedes che si porta in testa, dietro Kimi Raikkonen su Ferrari passa di forza Valtteri Bottas con l’altra Mercedes, che non ci sta, i due si toccano ed ha la meglio Bottas e ne approfitta anche Max Vestappen con la Red Bull per passare la rossa; seguono Daniel Ricciardo con l’altra Red Bull, Romain Grosjean su Haas, Kevin Magnussen su e solo 8° partito malissimo, Sebastian Vettel con la Ferrari. Velocissimo Vettel non ci sta e al giro numero 4 ha passato sia Magnussen che Grosjean ed ora punta al codone di Ricciardo. Giro 12 prende fuoco la Renault di Nico Hulkenberg, olio in pista e Virtual Safety Car in pista. Due giri e si ritira Bottas, problemi al cambio per la sua freccia argento, mentre le Ferrari e le Red Bull ne approfittano per effettuare il primo cambio gomme. Al giro 20 è Raikkonen a finire fuori pista, con conseguente sorpasso da parte di Ricciardo che si prende subito la posizione. Ora la classifica provvisoria vede Hamilton, Verstappen, Ricciardo, Raikkonen e Vettel. Si ferma Hamilton al giro 26, cambio gomme ma rientra al 4° posto davanti a Vettel. Iniziano le rimonte ora sono tutti in gruppo e al giro 38 è Raikkonen a passare Ricciardo in crisi con le gomme, mentre Vettel in un giro passa ance Hamilton.

Metà gara davanti c’è Verstappen seguito da Raikkonen a 7″, Ricciardo a 8″, Vettel a 8.8″ e Hamilton a 9″. Al giro 41 rientra Ricciardo con gomme finite, rientra quinto a circa 30″ dal compagno di squadra. Resta tutto uguale fino al giro 53 quando Hamilton è costretto a rientrare ai box per la seconda sosta e cambio gomme, rientra al quinto posto dietro la Red Bull di Ricciardo che al giro seguente è costretto al ritiro, di nuovo problemi alla power unit per lui. A 10 giri dal termine in testa c’è sempre Verstappen con circa 5″ su Raikkonen, 7″ su Vettel e 30″ su Hamilton. La Ferrari ci prova in tutti i modi a riagganciare Verstappen, ma al giro 63 c’è un colpo di scena : il ritiro di Hamilton, doppio zero per la Mercedes. La gara finisce così e si torna in testa al mondiale. Solo i primi tre piloti arrivano a pieni giri.

Vince la gara Max Verstappen su Red Bull, al secondo posto Kimi Raikkonen su Ferrari e al terzo posto Sebastian Vettel su Ferrari.

1. Max Verstappen Red Bull 1.21.56.024″
2. Kimi Raikkonen Ferrari  + 1.504”
3. Sebastian Vettel Ferrari  + 3.181”

Il giro veloce è il numero 71 di Kimi Raikkonen su Ferrari con il tempo di 1.06.957” e la velocità di 232.160” km di media oraria.

 

Segui la classifica aggiornata su :  QUI

 

Prossimo appuntamento con la Formula Uno sarà per il weekend del 08 Luglio in Inghilterra sul Circuito di Silverstone.

 

 

Foto grandprixevents.com

Ileana Valente

fotografo, articolista, seo, copywriter, editor