Dalla Porta e la volata

Dalla Porta e la volata

Dalla Porta e la volata

Dalla Porta e la volata – HJC Helmets Motorrad Grand Prix Deutschland – 07.07.2019 – Inizia la nona prova del Motomondiale 2019 con il HJC Helmets Motorrad Grand Prix Deutschland sul Circuito del Sachsenring in Germania, che ci offre 3.700 metri di asfalto, 10 curve a sinistra e 3 a destra, oltre al rettilineo di partenza-arrivo di 700 metri. Giornata di bel tempo sul Sachsenring, gara aciutta, ci sono 16 gradi nell’aria e 22 gradi sull’asfalto, sulla pista ci sono 30 piloti di diverse nazionalità.

Lorenzo leader provvisorio con un bel salto di qualità !

La Pole Position al sabato viene vinta a sorpresa da Ayumu Sasaki su Honda con il tempo di 1.26.135”, al secondo posto in griglia si piazza Kaito Toba su Honda con un ritardo di 0.057”, mentre il terzo posto lo conquista Marcos Ramirez su Honda con un ritardo di 0.171”. Seguono Lorenzo Dalla Porta e Romano Fenati su Honda e Jakub Kornfeil su Ktm.

La Gara. Subito a cannone al semaforo verde, il primo a curva 1 è Romano Fenati su Honda, seguito da Marcos Ramirez su Honda, Kaito Toba su Honda, Ayumu Sasaki su Honda, Lorenzo Dalla Porta su Honda, Jakub Kornfeil su Ktm, poi via via tutti gli altri, in gruppone, dietro Canet si tocca con Arbolino e vanno larghi devono recuperare. Subito incidente alla curva 3, vede coinvolti Gabriel Rodrigo e Alonso Lopez su Honda. Al giro 2 sono i primi sei a comandare con quasi 0.5″ sugli inseguitori. Giro 5 cambia tutto, il gruppo di testa viene riagganciato da Tony Arbolino su Honda, Dennis Foggia su Ktm, Tatsuki Suzuki su Honda, Augusto Fernandez su Ktm, mentre da lontano si vede il secondo gruppo guidato da Aron Canet su Ktm che sta arrivando, insieme a John McPhee e Brad Binder su Ktm. Giro 7 eccoli sono in 14 !

Giro 12 in testa c’è momentaneamente Ramirez che ha preso un po’ di gap sul compagno di squadra Dalla Porta, poi McPhee e Kornfeil, ma dietro è un continuo cambio di posizioni e in due curve da ultimo sei primo. Giro 15 ancora cambi di posizione, ma nel gruppo di testa cadono Toba e Arenas alla curva 1, ora il gruppo per la vittoria conta di nuovo 7 piloti : McPhee, Dalla Porta, Ramirez, Jornfeil, Fenati, Fernandez e Sasaki. A 5 giri dal termine è solo un punto interrogativo, i primi girano pianissimo e arriva da dietro il gruppone che gira più veloce; ora in testa c’è Dalla Porta, ma dietro c’è un Canet davvero veloce. Ultimo giro sempre all’ultimo respiro con in testa Canet, Dalla Porta e Ramirez, ma dietro cade Foggia, ma davanti è spettacolo, arrivo in volata per tutti sono in sei per la vittoria e in 11 per il podio…

I 27 giri finiscono con la vittoria di Lorenzo Dalla Porta su Honda, al secondo posto Marcos Ramirez su Honda e al terzo posto Aron Canet su Ktm.

1. Lorenzo Dalla Porta  ITA Honda  39.29.348”
2. Marcos Ramirez SPA Honda + 0.072”
3. Aron Canet SPA KTM + 0.120”

Gli altri italiani si piazzano :

4. Romano Fenati Honda
12. Niccolò Antonelli Honda
15. Tony Arbolino Honda
18. Stefano Nepa KTM
19. Andrea Migno KTM
22. Riccardo Rossi Honda
OUT. Dennis Foggia KTM
OUT. Celestino Vietti KTM

Il giro veloce è stato il numero 3 di Can Oncu su Ktm con il tempo di 1.26.714” e una velocità di 152.4 km/h di media.

 

Ecco la classifica aggiornata : QUI

Consulta il calendario 2019 : QUI

 

Prossimo appuntamento con la Moto 3 sarà il week end del 04 Agosto sul circuito di Brno per il Gp di Repubblica Ceca dopo la lunga pausa estiva.

 

Foto pistoiasport.com

Ileana Valente

fotografo, articolista, seo, copywriter, editor