A Binder il podio piace !

A BINDER IL PODIO PIACE !

A BINDER IL PODIO PIACE !

A Binder il podio piace ! – Monster Energy Grand Prix de France – 07-08.05.2016 – Inizia la quinta prova del Motomondiale 2016 con il GP di Francia sul Circuito Bugatti di Le Mans, che ci offre 4.200 metri di asfalto, 5 curve a sinistra e 9 a destra, più un piccolo rettilineo di soli 674 metri. Il meteo è buono ci sono 19 gradi nell’aria e 21 nel terreno, temperature primaverili e sole, sulla pista ci sono 33 piloti di diverse nazionalità.

La Pole Position al sabato viene vinta per la prima volta, dal nostro Niccolò Antonelli su Honda con il tempo di 1.42.756”, al secondo posto in griglia si piazza Brad Binder su KTM con un ritardo di 0.067”, mentre il terzo posto lo conquista Aaron Canet su Honda con un ritardo di 0.069”.

La Gara in partenza volano a razzo Brad Binder e Niccolò Antonelli che cercano subito la fuga, ma vengono ben presto ripresi da Romano Fenati su KTM e Jorge Navarro su Honda, che già dal secondo giro sono di nuovo sul codone dei due. Si inizia con la danza dei sorpassi e si forma un bel gruppone di ben 11 piloti, tra cui i nostri italiani. Passano 6 giri e Romano cerca il sorpasso al leader Binder, ingaggiando così una serie di sorpassi che li vedranno protagonisti fino alla fine. Nelle posizioni di rincalo, gli italiani ingaggiano sorpassi per la posizione migliore e nel gruppo ci sono Migno, Antonelli, Bulega contro Guevara, Quartararo e Pawi. In testa si inserisce Canet che cerca il sorpasso che non tarda ad arrivare, ma i tre si portano ai sorpassi delle prime tre posizioni. A metà gara nel gruppo di testa si inserisce anche Navarro, ma Binder cerca solo di restare in testa e prendersi una nuova vittoria. Fino alla fine nelle ultime due curve Binder prende un piccolo vantaggio e stacca nei curvoni davvero all’ultimo per guadagnare un piccolo vantaggio sugli inseguitori. All’ultima curva si stoccano Navarro e Canet senza conseguenze.

La gara finisce con la vittoria di Brad Binder su KTM con il tempo di 41.31.041”, al secondo posto un ottimo Romano Fenati su KTM che arriva con un tirardo di 0.099” e al terzo posto Jorge Navarro su Honda con un ritardo di 0.387”. Il giro veloce è il giro numero 11 di Aaron Canet con il tempo di 1.42.923″ ad una velocità di 146.3 km/h.

Gli altri italiani si piazzano al 5° posto Nicolò Bulega su KTM, al 7° posto Andrea Migno su KTM, all’8° posto Niccolò Antonelli su Honda, al 10° posto Andrea Locatelli su KTM, al 12° posto Francesco Bagnaia su Mahindra, al 17° posto Fabio DiGiannantonio su Honda, al 22° posto Stefano Valtulini su Mahindra, al 23° posto Fabio Spiranelli su Mahindra, al 24° posto Lorenzo Petrarca su Mahindra.

I RISULTATI

1. Brad BINDER KTM 41’31.041″
2. Romano FENATI KTM + 0.099″
3. Jorge NAVARRO Honda + 0.387″
4. Aron CANET Honda + 1.354″
5. Nicolo BULEGA KTM + 7.147″
6. Fabio QUARTARARO KTM + 7.616″
7. Andrea MIGNO KTM + 8.016″
8. Niccolò ANTONELLI Honda + 8.457″
9. Jakub KORNFEIL Honda + 9.850″
10. Andrea LOCATELLI KTM + 9.926″
11. Livio LOI Honda + 12.293″
12. Francesco BAGNAIA Mahindra + 13.738″
13. Juanfran GUEVARA KTM + 13.511″
14. Khairul Idham PAWI Honda + 13.907″
15. Tatsuki SUZUKI Mahindra + 14.382″

 

Segui la classifica aggiornata su : http://www.sportpervoi.it/la-classifica-della-moto-3/

Prossimo appuntamento con la Moto 3 sarà per il GP d’Italia al Mugello nel weekend del 21-22.05.2016.

 

 

(Foto motogp.com)

Ileana Valente

fotografo, articolista, seo, copywriter, editor