13° GIORNATA RITORNO SUPERLEGA UNIPOLSAI

13° GIORNATA RITORNO SUPERLEGA UNIPOLSAI

13° Giornata ritorno Superlega Unipolsai – 22.02.2017 – Al via la tredicesima ed ultima giornata del girone di ritorno del 72° Campionato Superlega Unipolsai di pallavolo maschile, che vede in campo 14 squadre che si contenderanno lo Scudetto della stagione 2016/2017. Ma non finisce qui, perché questo anticipo prevede la penultima giornata, che diventa così la vera ultima giornata, per domenica 26 febbraio.

Ecco i risultati del turno ed i tabellini dei finali gara :

Cucine Lube Civitanova – Azimut Modena 3-1. Di nuovo un brutto stop per Modena che perde e perde male sul campo di Civitanova, con tanti errori e poca ricezione. Ci provano i modenesi a stare al passo, vincendo il terzo set e tentando di riaprire la gara, ma manca qualcosa nei fondamentali e nella testa, mentre la Lube va e si tiene stretto il primato in classifica. In campo per Coach GIanlorenzo Blengini si segnano 14 punti con Tsvetan Sokolov e Osmany Juantorena, 10 punti Dragan Stankovic, 6 ace e 10 muri punto. In campo per Coach Lorenzo Tubertini si segnano 13 punti con Luca Vettori, 11 punti con Earvin Ngapeth, 10 punti con Nemanja Petric, 4 ace e 8 muri punto.

Revivre Milano – Sir Safety Conad Perugia 0-3. Poco più di un’ora e Perugia si prende un’altra bella vittoria da tre punti su campo esterno. Milano non entra mai in partita e solo al terzo set resta attaccato agli umbri che fanno gruppo e non c’è storia. In campo per Coach Luca Monti si segnano 9 punti con Pawel Adamajtis, 8 punti con Todor Skrimov e Nicholas Hoag, 4 ace e zero muri punto. In campo per Coach Lorenzo Bernardi si segnano 16 punti con Aleksandar Atanasjievic, 9 punti con Aaron Russell, 8 punti con Ivan Zaytsev, 5 ace e 6 muri punto.

Diatec Trentino – Exprivia Molfetta 3-0. Gara facile in casa per Trento che davanti ai suoi tifosi liquida Molfetta in tre set e si porta tre bei punti in classifica per restare attaccata a Civitanova. Sempre in ritardo i pugliesi non riescono a contrastare la forte squadra trentina, che fa tutto preciso. In campo per Coach Angelo Lorenzetti si segnano 12 punti con Jan Stokr, 10 punti con Tine Urnaut, 7 ace e 4 muri punto. In campo per Coach Flavio Gulinelli si segnano 9 punti con Giulio Sabbi, 6 punti con Bogdan Olteanu,  ace e 7 muri punto.

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Top Volley Latina 3-1. Ci vogliono quasi due ore a Vibo per prendersi la vittoria da tre punti contro Latina. Avanti di due set, arrivati ai vantaggi lunghi dove Latina non ha mollato un punto, i pontini riaprono la gara prendendosi il terzo set. Si riorganizza Vibo che vince con un break la gara al quarto set. In campo per Coach Waldo Kantor si segnano 18 punti con Peter Michalovic, 17 punti con Carlos Eduardo Barreto Silva, 10 punti con Baptiste Geiler, 9 ace (6 di Geiler) e 9 muri punto. In campo per Coach Daniele Bagnoli si segnano 15 punti con Alessandro Fei, 13 punti con Gabrielel Maruotti, 12 punti con Kevin Klinkenberg, 3 ace e 14 muri punto.

Calzedonia Verona – Kioene Padova 3-0. Finisce a favore della squadra di casa il derby veneto tra Verona e Padova. I padovani non sono mai in gara ed inseguono per tutti e tre i set, ma i veronesi sono più gruppo e giocano una buona pallavolo che porta loro una bella vittoria. In campo per Coach Nikola Grbic si segnano 13 punti con Mitar Djuric, 9 punti con Alexandre Ferreira, 6 ace e 8 muri punto. In campo per Coach Valerio Baldovin si segnano 15 punti con Stefano Giannotti, 7 punti con Stephen Maar, zero ace e 4 muri punto.

LPR Piacenza –  Gi Group Monza 2-3. Due ore di gioco, set lunghissimi e bella pallavolo in campo per entrambe le compagini che si portano al 5° set. Avanti di due set Monza si fa raggiungere da una Piacenza riorganizzata e precisa, che porta i lombardi al tie-break. Ma Monza ha preso le misure e viaggia bene nell’ultimo set portandosi a casa la partita sul campo esterno. In campo per Coach Alberto Giuliani si segnano 25 punti con Fernando Ramos, 8 punti con Simone Parodi, 6 ace e 10 muri punto. In campo per Coach Miguel Angel Falasca si segnano 20 punti con Leandro Vissotto, 15 punti con Donovan Dzavoronok, 9 ace e 7 muri punto.

Biosì Indexa Sora – Bunge Ravenna 0-3. Poco più di un’ora e Ravenna si prende una bella vittoria esterna da tre punti sul campo di Sora. Sempre avanti i romagnoli lasciano poco spazio ai ciociari, che non entrano mai in gara e rincorrono l’attacco perfetto di Ravenna. In campo per Coach Bruno Bagnoli si segnano 10 punti con Radzivon Miskevich, 9 punti con Mattia Rosso, 3 ace e 3 muri punto. In campo per Coach Fabio Soli si segnano 12 punti con Armando Torres e Maarten Van Garderer, 10 punti con Julien Lyneel, 4 ace e 7 muri punto.

Cucine Lube Civitanova – Azimut Modena   3-1 25-20 25-18 24-26 25-17  
Revivre Milano – Sir Safety Conad Perugia  0-3 17-25 17-25 23-25    
Diatec Trentino – Exprivia Molfetta  3-0 25-14 25-18 25-23    
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia  – Top Volley Latina  3-1 27-25 29-27 20-25 25-23  
Calzedonia Verona – Kioene Padova  3-0 25-15 25-19 25-23    
LPR Piacenza –  Gi Group Monza  2-3 18-25 22-25 28-26 25-17 12-15
Biosì Indexa Sora – Bunge Ravenna  0-3 21-25 20-25 18-25    

Segui la classifica aggiornata a questo link : www.sportpervoi.it/classifica-superlega-unipolsai/

Prossimo e vero ultimo appuntamento sarà domenica 26 febbraio ore 18.00 con Molfetta-Civitanova, Monza-Trento, Perugia-Verona, Latina-Milano, Modena-Piacenza, Padova-Sora, Ravenna-Vibo.

 

 

(Foto verovolley.com)

Gianluca Gentile

Mi chiamo Gianluca Gentile, classe 1991. Da sempre mi accompagna una passione smisurata per la materia informatica. Computer e web infatti sono diventati i miei compagni d’avventura inseparabili. Cosi nel 2012 ho deciso di trasformare la mia attitudine e le mie capacità in un “lavoro”. Attraverso esperienza e professionalità mi occupo di ristrutturare e costruire da zero l’immagine di un’azienda. Tra le mie funzioni vi è la gestione di ogni fase del processo creativo, curando minuziosamente ogni aspetto delle campagne pubblicitarie sui vari media.